Concetto protesico innovativo

Imitare la natura per offrire una funzione implantare a lungo termine

L'innovativo concetto protesico dell'impianto a due componenti Patent™, con il suo perno in fibra di vetro cementato, è in perfetta armonia con le proprietà del materiale della zirconia, offrendo una funzione dell'impianto senza pari nel lungo periodo, con un rischio di frattura minimo.

La logica per lo sviluppo del concetto protesico Patent™ è stata quella di avvicinarsi il più possibile alla natura per fornire soluzioni per la sostituzione dei denti naturali compromessi, stabili e durature. Gli inventori di Patent™ si sono astenuti dallo sviluppare una connessione interna basata su una vite tra impianto e moncone ceramici. Uno dei principali inconvenienti di tale connessione è che si verificano dei micromovimenti, che nel tempo possono tradursi in un fallimento protesico o causare movimenti implantari con conseguente perdita ossea. Per eliminare questi rischi, gli ingegneri hanno sviluppato un nuovo approccio protesico per collegare l'impianto con la sovrastruttura protesica, che è in perfetta armonia con le proprietà della zirconia e che in sostanza imita la composizione di un dente naturale: un perno in fibra di vetro con un modulo di elasticità simile alla dentina da cementare nella piattaforma 3C™ dell'impianto Patent™ a due componenti. Questo perno altamente stabile e nello stesso tempo flessibile attenua le forze masticatorie trasferendole in modo ottimale sull'impianto attraverso la corona. Questa combinazione ideale di materiale e meccanica elimina virtualmente le complicanze protesiche tardive che si riscontrano comunemente in altri sistemi implantari in zirconia. Il risultato è un sistema implantare in zirconia che non ha eguali in termini di funzionalità e stabilità a lungo termine. Il perno in fibra di vetro viene preparato utilizzando una fresa diamantata ad alta velocità, esattamente nello stesso modo in cui verrebbero preparati un perno e un moncone. Per finalizzare la fase protesica del trattamento implantare, gli utilizzatori possono semplicemente applicare le conoscenze già acquisite mettendo facilmente in pratica ciò che hanno appreso nella loro esperienza clinica quotidiana.

La scienza dimostra l'efficacia del concetto protesico Patent: in uno studio prospettico a lungo termine presso l'Università di Düsseldorf, non sono state segnalate fratture per l'intera coorte di impianti Patent™, dopo un periodo funzionale di oltre 9 anni.




Prevenzione della perimplantite con gli impianti dentali Patent™
Uno studio a lungo termine non registra un singolo caso dopo 12 anni